Itinerari TREKKING - Piemonte - provincia di Cuneo

Piemonte-020 - Valle Maira: Anello Laghi Oronaye e Roburent


    DATA

    Agosto 2012


    NOTE GENERALI

    Lungo anello che risale la valle Enchiausa, scollina sul Colle Feuillas, tocca i laghi di Oronaye e di Roburent Superiore per poi rimontare al Colle della Scaletta e tornare alla partenza discendendo il Vallone Costa Denti. Gli ambienti attraversati sono molteplici e tutti notevoli, si passa dai prati degli alpeggi d'alta quota alle rocciose guglie del gruppo dell'Oronaye attraversando estesi ghiaioni e pietraie.
    Vera chicca dell'itinerario sono i bei laghi di Oronaye e Roburent, adagiato il primo in un'ampia conca prativa ed il secondo in una depressione incastonata su di un poggio in splendida posizione.


    DATI SINTETICI DEL PERCORSO

    Distanza: 15 km

    Dislivello: +/-1250 m circa

    Tempo: 5:00 - 6:00 h


    LOCALITA' DI PARTENZA

    Si parte dalla strada del vallone di Unerzio poco prima di Prato Ciorliero.
    COME ARRIVARE:
    Da Dronero si risale la Valle Maira lungo la provinciale. Si raggiunge Acceglio dove appena prima di entrare nel paese si devia a SX per Chialvetta. Si segue l'asfaltata che si addentra nel Vallone di Unerzio, si lascia a SX la deviazione per Gheit e si continua a DX oltrepassando i bivi per Chialvetta, Pratorotondo e Viviere che si lasciano a SX. Si effettua un secco tornante a DX e poco dopo la strada diventa sterrata dove si lascia l'auto (piccolo spiazzo per 6-7 auto - altri piccoli spiazzi ci sono poco prima del tornante).


    PERIODO

    Da primavera avanzata fino ad autunno inoltrato
    (attenzione, su questo percorso e possibile incontrare diversi nevai anche ad inizio estate).


    DIFFICOLTA'

    Secondo la scala CAI: E-EE (Escursionistica/per Escursionisti Esperti)
    Il percorso si svolge in gran parte su sentieri segnalati abbastanza bene e facili da percorrere, tranne l'ultimo tratto di salita al Colle Feuille e discesa al versante opposto che si svolge su di un sentiero su roccia leggermente esposto nella salita e su di un ripido ghiaione nella discesa. In questo tratto e' necessario prestare attenzione sia nella progressione/discesa (consiglio caldamente l'uso dei bastoncini). Da non sottovalutare anche distanza e dislivello che impongono un discreto allenamento ed abitudine a camminare in montagna.


    SCHEDA PERCORSO

    LIBRETTO DI 12 PAGINE CON TUTTI I DATI PER EFFETTUARE L'ITINERARIO


    CARTE DI DETTAGLIO / DETAILED MAPS

    Tutto il percorso descritto e' contenuto nelle seguenti tavole della collana mini MAPPE OUTDOOR ACTIVITIES
    This route is showed on following mini MAPPE OUTDOOR ACTIVITIES type maps

    Tavola/Sheet 207-160

    Sei interessato alle CARTE DI DETTAGLIO di questo percorso? CONTATTAMI
    Are you interested about DETAILED MAPS of this route? WRITE ME


    QUALCHE FOTO

    Presso la Grangia Gorra

    Lungo il sentiero che risale la Valle Enchiausa nei pressi del bivio per "Il Colletto"

    Risalendo la Valle Enchiausa

    Le guglie del Bric Mouliniere

    Cavalli poco dopo la la sorgente "Font d'Joanin"

    Verso il Bivacco Enrico e Mario

    Verso il Bivacco Enrico e Mario

    Nei pressi del pilone della ex teleferica poco prima del Bivacco Enrico e Mario

    Il Bivacco Enrico e Mario visto dal sentiero che sale al Colle Feuillas

    Salendo al Colle Feuillas

    Il Bivacco Enrico e Mario visto dal sentiero che sale al Colle Feuillas

    Presso il Colle Feuillas

    Panorama sul Vallone de l'Orrenaye dal Colle Feuillas

    Presso il Colle Feuillas

    Il Monte Oronaye

    Scendendo dal Colle Feuillas

    Verso il Lago di Oronaye

    Abitante locale

    Il Lago di Oronaye

    Compagni di escursione e di vita

    Il Lago di Roburent Superiore

    Il Lago di Roburent Superiore

    Presso il Colle della Scaletta

    Scendendo dal Passo dell'Escalon

    Poco prima di Prato Ciorliero


    NOTE

    Pur avendo prestato la massima attenzione nella stesura della descrizione del percorso, a causa della mutevolezza del territorio, della variabilita' delle condizioni meteo e di eventuali errori od imprecisioni o giudizi soggettivi indicati nel presente testo, l'autore declina ogni responsabilita' per eventuali incidenti che potrebbero verificarsi. Chi desidera effettuare questo percorso lo fa a proprio rischio e pericolo.


    Chiunque desiderasse avere maggiori informazioni su questo itinerario, mi puo'contattare tramite il modulo contatti.